giovedì 16 febbraio 2012

1000 e più

Un giorno cercavo su internet il titolo di un libro che mi ispirasse e mi sono imbattuta in una pagina che si intitolava: "I mille libri da leggere prima di morire". Lasciando perdere per un attimo la connotazione tragica di quel titolo...me la sono salvata e poi stampata perchè leggere mi piace e per evitare quella sensazione di panico che si ha entrando in una libreria tipo la Feltrinelli dove si è circondati da milioni di libri e...non si sa quale scegliere. Questa lista va da titoli del '700 fino a quelli dei giorni nostri e fin'ora mi ha dato la possibilità di scoprire storie fantastiche che a scuola non avevo studiato (vedi Cime Tempestose, che ho adorato o l'Isola del tesoro) e romanzi di cui non sono riuscita ad apprezare l'arte (vedi Moby Dick). Oltre a questi mille titoli però mi concedo un libro a piacimento ogni volta che ne finisco uno della lista. E l'ultimo che ho letto lo troverete nel prossimo post, "Le ricette di Nefertiti".
Trovo che leggere sia bellissimo e i libri che preferisco sono quelli che senza usare troppe parole riescono lo stesso a trascinarmi in un'altra dimensione.

One day I looked
on internet the title of a book that inspired me and I came across a page that was titled: "A thousand books to read before die". Leaving aside for a moment the tragic connotations of that title ... I saved and then printed to read because I like and to avoid that feeling of panic that it has entered into a library like the Feltrinelli where you are surrounded by millions of books and ... do not know which to choose. This list of titles ranging from '700 up to those of today and so far has given me the opportunity to discover fantastic stories that I had not studied at school (see Wuthering Heights, which I loved, or Treasure Island) and novels of which I failed to undesrtand the art (see Moby Dick). In addition to these one thousand books I give myself a book not listed, whenever I finish one on the list. And the last one I read you will find it in the next post, "Recipes of Nefertiti."
I think that reading books is beautiful and I like those who can not use too many words to drag someone into another dimension.

Nessun commento:

Posta un commento