lunedì 30 dicembre 2019

Il Capodanno più bello della mia vita

... è stato quando avevo circa diciassette anni. Mi era proibito uscire alla sera con gli amici (all'epoca, circa vent'anni fa, era proibito quasi a tutti) e i miei non avevano organizzato nulla di particolare però mi era stato concesso di stare sveglia quanto volevo.
E cosa avrò fatto mai?
Mi sono messa
le cuffie, mi sono attaccata allo stereo e... mi sono sentita le dirette dalle discoteche più famose d'Italia, smanettando a più non posso con le musicassette per creare compilation uniche che nessun mio amico avrebbe avuto mai. Ah, che notte...!

Ad alcuni potrà sembrare una serata sfigata invece per me c'era qualcosa di bellissimo: stare sveglia di notte fino a tardi con la musica sparata altissima nelle orecchie, al buio a sognare i sogni di quando si è ragazzini: trovare l'amore, andare in America, diventare una giocatrice di pallavolo fortissima...

Ricordo ancora che in quel periodo i DJ culto erano Claudio Coccoluto e Joe T. Vannelli e le loro dirette ad esempio dal Cocoricò (discoteca sulle colline di Riccione) erano qualcosa di speciale.

Poi c'è stato il Capodanno che è capitato (sfortunatamente) a tutti, quello in cui qualcuno della compagnia sta male e rovina la festa a tutti.
C'è stato il Capodanno in una capitale estera (ecco Madrid non ve la consiglio in questa fesitività).
C'è stato il Capodanno nella periferia di una capitale estera (e ancora mi mangio le mani per non essere riuscita ad andare a Parigi nonostante fossi a neanche 50km!).
C'è stato il Capodanno da innamorata (quello che non te ne frega ni bere mangiare e giocare con gli amici ma non vedi l'ora che se ne vadano tutti per stare col tuo unico grande amore).
C'e stato il Capodanno con gli amici per una notte (quelli che non si frequentano mai ma a Capodanno erano rimasti soli).
C'è stato (e c'è ancora!) il Capodanno con un cane (quindi cercando location isolate, dog friendly e lontano da tutto ciò che è festa).
C'è stato e sono contenta che ci sia ancora il Capodanno migliore: in famiglia, con cotechino e lenticchie, un'infinita partita a carte tra amici e il brindisi (con lo spumante che non beve nessuno) a mezzanotte.

Auguri a tutti voi che leggete di passare un Capodanno... come piace a voi! 

E che il nuovo anno sia un anno in cui vi possiate sentire, il più delle volte, Felici: AUGURI


#capodanno #newyear #newyeareve #primodellanno #festa #chefesta #ricordo #musica #discoteca #dj #joetvannelli #coccoluto #cocorico #claudiococcoluto #musicaspeciale #sound #chericordi #beitempi #youngandbeautiful #family #capodannoinfamiglia #capodannoincasa #acapodannostaiinpiedi #ubriachimolesti #nodrinkplease #capodannocolcane #auguri #annonuovo #buonannonuovo

Nessun commento:

Posta un commento