mercoledì 31 ottobre 2018

Il Malinteso - Irène Némirovsky

Primo romanzo della Némirovsky, del 1926, di circa ottanta pagine. Di questa scrittrice vi consiglio di leggere anche il libro "Suite francese", recensito qui.

Trama:
Yves è un trentenne che ha dovuto fare i conti con la prima guerra mondiale e il suo nuovo "status sociale" di lavoratore. In vacanza però cerca di tornare ai fasti dell'infanzia e si innamora della moglie di un ex commilitone con cui continua la relazione anche a Parigi fino a che debiti ed un malinteso non li separano per sempre...

Mentre si legge "Il Malinteso" bisogna assolutamente tenere a mente

martedì 30 ottobre 2018

Maus - Art Spiegelman

©️ 1973

commento di Umberto Eco riguardo a Maus di Art Spiegelman

immagine dal sito www.amazon.com
Ho cercato a lungo come descrivervi questo fumetto di Spiegelman e trovo che le parole di Umberto Eco siano perfette, sicuramente migliori delle mie.
Spiegelman è riuscito in qualcosa che era un mio sogno da bambina: intervistare un sopravvissuto della Seconda Guerra Mondiale, guardarlo negli occhi e provare a capire cosa è stato anzi... come è stato possibile non solo che tutto quello sia successo ma che qualcuno sia sopravvissuto e abbia avuto la forza di raccontarlo.

Maus è più di un fumetto, è qualcosa che ti tocca dentro.
Può un fumetto parlare della Seconda Guerra Mondiale e dell'Olocausto ed essere credibile? Maus di Art Spiegelman ci riesce e come disse Eco fa commuovere e piangere (più volte). Ma Maus non è solo

venerdì 26 ottobre 2018

Il cane che saltò l'abisso

Racconto tratto dal libro: "E Dio aveva un cane" di Stanley Coren.
immagine dal sito https://www.onlinewebfonts.com/icon/74665

Una fiaba popolare degli indiani d'America recita così:

"Dopo che il Creatore ebbe dato forma a laghi e fiumi, mari e montagne, alberi ed animali creò gli uomini e li chiamò a raccolta. Tracciò una linea per terra e alla sua sinistra fece sistemare gli uomini, alla destra tutti gli animali. Poco dopo la linea divenne crepa e la crepa divenne una voragine e proprio quando stava diventando una distanza insormontabile un cane saltò l'abisso e si mise di fianco agli uomini. Di tutte le specie solo il cane scele di saltare l'abisso per rimanere accanto all'uomo ed è forse il motivo per cui ancora oggi, che ci stiamo allontanando sempre più dalla natura, vicino a noi non riusciamo a fare a meno di avere questi fantastici animali".

Ci sono cani in paradiso?

Racconto tratto dal libro: "E Dio aveva un cane" di Stanley Coren.
immagine dal sito
https://curiosadinatura.com/2013/02/22/note-e-appunti-curiosando/

Un racconto popolare della Virginia narra così: "c'era una volta Sam, un vecchio fattore che durante un caldo pomeriggio si appisolò profondamente e fece un sogno strano, estremamente vivido, in cui incontrò un giovane uomo pieno di vita: era lui molti anni prima! Insieme al giovane trotterellò il suo cane Frekles, morto ormai da molti anni. I due si riconobbero ed iniziarono a giocare insieme come i vecchi tempi e l'uomo capì di

giovedì 25 ottobre 2018

Manche: bagno nell'oceano a Utah Beach

immagine dal sito http://www.vacances-location.net
Le foto che seguiranno in questo post dedicato alla Normandia, ed in particolare al dipartimento della Manica (Manche), faranno ricredere coloro che pensano che in quella zona della Francia piova sempre. Anche d'estate. Io ho trovato bel tempo ed una temperatura che non ha mai superato i 27°. Qui a destra vi incollo una foto relativa alla mappa della Manica così da capire di che zona della Francia stiamo parlando. 

Il giro di cui vi parlerò oggi partirà dalla nostra base a Bretteville-sur-Ay e toccherà:
  • Utah Beach

  • Saint Martin de Varreville
  • Carentan
uno degli ingressi a Utah Beach - Normandia (notare le bandiere)

martedì 23 ottobre 2018

L'eroico cane sul Titanic

immagine tratta dal sito
https://www.nationalgeographic.com.au/history/titanics-
non-human-passengers.aspx
racconto tratto dal libro: "E Dio aveva un cane" di Stanley Coren.

Nel 2012, in occasione del centenario della tragedia dell'inabissamento del Titanic (14 aprile 1912), Coren ebbe la conferma via tv che su quella sfortunata nave viaggiavano anche dei cani di cui uno non solo si salvò ma fu anche un eroe.

Pare che a bordo del Titanic ci fossero

lunedì 22 ottobre 2018

Orange is the new black - sesta stagione (spoiler)

Qui qualche commento sulle precedenti stagioni:


Ve lo dico subito: Orange Is The New Black è diventato come The Walkind Dead: 'na palla. Nelle 13 puntate della sesta stagione accade poco di notevole e visto il finale, che vi spoilero dopo, speravo finisse qui questa serie tv invece penso abbiano lasciato apposta molti "filoni" aperti per dare vita anche ad una settima stagione delle donne in arancione (che comunque sarà finalmente l'ultima).
immagine dal sito http://inchiostro.unipv.it

Quindi cosa succede nella sesta stagione di Orange is the New Black?

Da qui in poi... occhio che si spoilera!
Dopo la rivolta delle detenute in seguito alla morte di Poussey, le forze speciali fanno irruzione e Piscatella muore. In verità questo le detenute lo scoprono solo

sabato 20 ottobre 2018

Serbia - Italia = 3 - 2

Serbia campionessa! immagine dal sito http://www.fivb.com
Finale del Campionato del Mondo di Pallavolo Femminile 2018

Serbia
Boskovic: tot 26 -

venerdì 19 ottobre 2018

Cina - Italia= 2-3

Semifinale Campionato Mondiale di Pallavolo Femminile 2018

I set:
sestetto titolare per l'Italia con Sylla che rientra al suo posto e come al solito Egonu martella in modo notevole. Buona correlazione muro-difesa e distribuzione del gioco di entrambe le squadre abbastanza scontato: da noi palla a Egonu e pedalare, nelle cinesi palla a Zhu Ting.
Al primo time out tecnico siamo

mercoledì 17 ottobre 2018

Rinascere a Bretteville-sur-Ay (Normandia)

Ciao a tutti,

per il primo post dedicato alla mia seconda settimana di vacanza passata nel dipartimento della Manche non posso che iniziare dal

martedì 16 ottobre 2018

Una donna - Annie Ernaux

Titolo originale: Une femme
copertina del libro "Una donna" di Annie Ernaux
©️ 1987
Pagine: 99


A pagina novanta questo libro mi ha fatto piangere e ho compreso appieno il senso di questo libro: può il declino di una malattia come l'Alzheimer far dimenticare come erano davvero i nostri cari?

L'Alzheimer è una malattia che purtroppo non distrugge solo chi ne è colpito in prima persona ma anche i suoi familiari.

Un libro dedicato dall'autrice a sua madre, scritto

lunedì 15 ottobre 2018

La guida scandinava per vivere 10 anni di più - Bertil Marklund

Come fare a capire alla gente che ho compiuto trentacinque anni e quindi inizio davvero a sentirmi vecchia?

Ah no: il vero sottotitolo è: Dieci semplici consigli per una vita più sana e felice.

Vediamoli insieme:
  1. Il movimento mantiene giovani
  2. Tempo per riprendersi
  3. Il sonno è la virtù dei forti
  4. Sole - sì ma con giudizio
  5. Mantenersi in forma con l'alimentazione
  6. Scegliere la bevanda giusta
  7. Tenere sotto controllo il peso
  8. Una bocca sana per un corpo sano
  9. Diventare ottimisti
  10. Abbiamo bisogno gli uni degli altri
Nulla di nuovo o sbaglio?
"La guida scandinava per vivere 10 anni di più" è

venerdì 12 ottobre 2018

The Walking Dead - 9° stagione (spoiler)

9 x 16 The storm
Questa tempesta è tutta nel nome e la scena più memorabile è Negan che si stacca dal gruppo per andare alla ricerca di Judith e cane…

Puntata inutile che promette grandi cose e poco mantiene. Dovremmo rimanere attaccati alla storia solo perché l’ultima inquadratura vede una radio che

giovedì 11 ottobre 2018

Pont-Audemer - Normandia

io, Cam e Titti in uno dei vicoli di Pont-Audemer (Normandia)
Ciao a tutti,

oggi vi parlo di Pont-Audemer, un comune francese di neanche diecimila abitanti con una caratteristica: alcune guide lo definiscono la Venezia normanna. Ecco: non c'entra nulla. Però devo ammettere che girare per le strade di Pont-Audemer è stato piacevole (nonostante il ricordo negativo dell'odore di aglio dell'ufficio del turismo).

mercoledì 10 ottobre 2018

Ma tu divertiti - Mari Accardi

immagine dal sito http://libri.terre.it
Ciao a tutti,

oggi vi parlo di un libro il cui titolo mi aveva colpito: "ma tu divertiti" di Mari Accardi.
Partiamo dalla copertina: una pianta grassa con le spine su sfondo giallo, carino.
Totale pagine: 130.
Anno: 2018

Trama:
Una donna italiana insegna italiano in Francia ma fa la pendolare con la città Natale, Palermo, per il dottore, il parrucchiere ed il dentista. Mamma invadente, papà adetto agli animali, indecisione generale.

Fuorviata dal titolo mi aspettavo di più, mi aspettavo risate o quantomeno sorrisi ed invece ho faticato a rincorrere la protagonista senza nome tra quartieri francesi malfamati, corsi assurdi e fidanzati insignificanti. L'unica scena che salvo è quella del corteggiamento tra gatti. Gatti omosessuali!

Qui tutti gli altri libri letti e recensiti in ordine alfabetico.

martedì 9 ottobre 2018

Lyons-la-Foret - Normandia

immagine dal sito www.lyons-andelle-tourisme.com

L'immagine qui sopra racchiude tutto ciò che è Lyons-la-Foret, borgo tra i più famosi e visitati della Normandia, descritto come uno dei più incantevoli di questa regione francese.
Cosa troverete a Lyons-La-Foret?
Un

lunedì 8 ottobre 2018

La casa de Papel - La casa di carta - 1° e 2° stagione

E dopo una serie infinita di serie tv anglo-americane mi sono cuccata questa serie tv spagnola. Ad un certo punto non si parlava d'altro e quindi perché non dare fiducia ai "cugini spagnoli" con cui spesso gli inglesi ci scambiano?

La prima cosa che mi è saltata all'occhio è che ormai nelle serie tv è sparita la bellezza! sembra diventata una moda: basta attori/attrici fighe e w i tipi molto comuni. Bah. Se i belli non li vedo nel piccolo schermo dove dovrei trovarli allora: in metropolitana?

Nonostante un'iniziale diffidenza devo ammetterlo: la casa de papel mi ha conquistata. E grande merito va all'ispectora Raquel Murillo interpretata da una convincente Itziar Ituno.

Una delle cose più interessanti de La casa di Carta è il ritmo: non ci si annoia mai. Ma di cosa parla questa serie tv spagnola che è diventata la più vista tra quelle di lingua non iglese su Netflix?

Trama: un gruppo di rapinatori assalta la Zecca di Stato, rapisce 67 ostaggi e... stampa denaro di nascosto mentre il professore gestisce le trattative con la polizia dall'esterno.

Si scopre così che i banditi sono

venerdì 5 ottobre 2018

Harlots - prima stagione

Un titolo che è tutto un programma: prostitute (in verità la versione più volgare di quel termine)
immagine dal sito
www.movieplayer.it

Londra, 1700: i bordelli sono ad ogni angolo della strada: ricchi o poveri con le prostitute ci vanno tutti. C'è perfino un libro che recensisce (modello tripadvisor) le donnine elencandone vizi e virtù. Un'ondata repressiva porta però alla chiusura di molti bordelli e all'arresto di centinaia di donne che vendono il proprio corpo. Due donne sfidano se stesse e la giustizia dividendosi i clienti della città: Margaret Wells e la perfida Lydia Quigley...

Serie tv anglo-americana di 8 puntate di circa cinquanta minuti l'una.
Da vedere con i sottotitoli perché l'inglese parlato è davvero "stretto".

Nel cast la fanno da padrone Samantha Morton alias Margaret Wells e Lesley Manville ovvero Lydia Quigley ma la vera stella è Jessica Brown Findlay che vi ammalierà con i suoi occhi..!


Serie tv carina, cast quasi totalmente femminile, tema interessante perché nonostante si tratti di prostitute non si vede solo sesso (anzi se ne vede poco); mostra anche come la situazione della donna sia stata per secoli senza speranza, dipendente dagli uomini e sfruttata in ogni sua possibilità.
Correte a vedere che cavolo succede nella seconda stagione!!!

giovedì 4 ottobre 2018

FILM: locandine, trailer e recensioni!

3 generations
7 Minuti
10 Cloverfield Lane
12 Anni schiavo
Accadde una notte
Adorabile nemica
Albert Nobbs
Alien 
Allacciate le cinture
Allied - un'ombra nascosta
American Ultra
Amiche da morire
Anna Karenina
Appuntamento al parco
Babadook
Benvenuti al Nord
Benvenuto presidente!
Bianca come il latte rossa come il sangue
Biancaneve
Biancaneve e il cacciatore
Big Hero 6
Blue Jasmine
Border - creature di confine
Boy erased - vite cancellate
Braveheart
Breakfast club
Brooklyn

Appuntamento al parco



Film britannico del 2017

Da vedere perché: Diane Keaton è sempre una garanzia e nonostante sia un film dal finale scontato è piacevole e sopratutto... è ispirato ad una storia vera, quella di Harry Hallowes: un uomo che visse in  totale autonomia in un bosco. Di Londra! e la vicenda del suo tentativo di sfratto.

TramaEmily è rimasta vedova e le amiche cercano di combinarle continuamente degli appuntamenti. Tra i candidati il più convinto è un commercialista col duplice compito di sistemarle debiti e cuore. Emily però nota il barbone del parco davanti a casa, lo segue e tra un appuntamento e l'altro nasce l'amore. Donald vive in una capanna abusiva nel parco i cui proprietari vogliono sfrattarlo. Convocato in tribunale l'uomo spiega il suo modo di vivere ma manca la prova che certifichi che vive in quel posto da più di 12 anni. Emily lo aiuta a trovare l'unico testimone che potrebbe aiutarlo nella causa e Donald vince. Tutto risolto? Neanche per sogno: la capanna non basta più ad Emily che pensava fosse solo una questione di principio per il compagno ed i due si lasciano, lei per saldare i debiti vende mobili ed immobile e si trasferisce in provincia, in una casetta a bordo fiume su cui un giorno vede galleggiare una casetta famigliare: quella di Donald che si è comprato una casa-barca! E come diceva la mitica Orietta: finchè la barca va lasciala andare. E l'amore prosegue.

L'unica cosa poco comprensibile del film è perché, dopo aver vinto la causa per rimanere nella baracca, Emily chieda a Donald di trasferirsi! 


mercoledì 3 ottobre 2018

Les Andelys e lo Chateaux-Gaillard: emozione normanna

Se devo dirvi così su due piedi quale posto mi è rimasto più impresso della Normandia non ho dubbi e vi dico: Les Andelys!

E pensate che avevo anche quasi rinunciato ad andarci dopo che la prima settimana passata nella Senna Marittima avevo percorso quasi 1200 km e la Guida Routard descriveva questo sito con poche  e banali righe. Morale: con l'obiettivo di riposarmi la settimana dopo sono partita alla volta di questa località situata sotto Rouen, nel distretto denominato Eure e boom! Colpo di fulmine.

In verità il paese di Les Andelys in sè non ha molto di particolare se non che è sulla Senna ma la cosa per cui se passate in Normandia dovete andarci è che

martedì 2 ottobre 2018

A Panda piace... fare i fumetti degli altri (e viceversa) - Giacomo Keison Bevilacqua

copertina di "A Panda piace...
fare i fumetti degli altri"
Fumetto del 2014

di sole 64 pagine 

ma non fatevi scoraggiare: dopotutto non si dice sempre che le dimensioni non contano?

A panda piace... fare i fumetti degli altri ne è la dimostrazione. Leggere per credere.
Cosa troverete nel libro di Giacomo Keison Bevilacqua?
Be ve lo scrive l'autore stesso:




di A PANDA PIACE esiste anche un blog e l'autore ha scritto un fumetto a quattro mani con Zerocalcare

Prezzo onesto (12€), originale e divertente.

Qui il link per gli altri fumetti e tutti gli altri libri recensiti in ordine alfabetico: buona lettura!