martedì 15 settembre 2015

Pechino Express: 3° puntata

dal sito
http://rosarossaonline.org/2015/09/09/
pechino-express-4-riassunto-e-classifica-5-momenti-migliori_6935
Ho guardato il programma poco convinta: nulla contro i sudamericani ma ormai ero affezionata agli asiatici (e poi non potevano cambiare il nome del programma?!).

Questa terza puntata di SudamericaExpress non ha mostrato picchi di eccellenza e un solo colpo di scena arrivato al momento dell'eliminazione (vedi alla fine). L'unico momento memorabile è stato
quando Della Gherardesca ha raccontato la storia di Baltazar, ultimo lavoratore del ghiaccio fossile (ogni giorno l'uomo di incammina col mulo fin oltre 4000 metri e martella il ghiaccio per staccarne pezzi di grandi dimensioni da riportare giù insieme a muli sovraccarichi, da rivendere per la incredibile cifra di 30€ a settimana...).
Quanto ai concorrenti:
  • Antipodi: per ora sono la (mia) coppia da eliminare. Lamentosi, spocchiosi e calcolatori. Forse si credono simpatici. Be sbagliano.
  • Artisti: la Barale mostra cosa significa essere uno scorpione tirando fuori gli attributi nel momento di maggiore difficoltà (quando Tommassini la abbandona causa distorsione del piede). Inimitabile nella conduzione del mulo. 
  • Compagni: indossano un'inguardabile tuta mimetica di coppia. A parte quello sono davvero complici e carini anche (e sopratutto) nei momenti di sconforto. 
  • Espatriati: i furbetti sanno come calamitare l'attenzione. Si godono il viaggio e sono tra i più sorridenti. Mostrano che va bene il viaggio ma bisogna pur divertirsi. Li vedo ben messi per il finale.
  • Fratelli: caduti vittime delle frecce di Cupido, sembrano due quattordicenni in gita scolastica pronti a pomiciare con l'innamorato di turno. Come gli espatriati, mostrano una dentatura invidiabile. Rilassati, si godono il viaggio e la compagnia. Ma le eliminazioni gli iniziano a dare i primi dolori...
  • Illuminati: quando Pico si mette a pregare signor Vento, l'amico Prato e la signora Terra viene da strabuzzare gli occhi. Ma ci è o ci fa?! Troppo "easy" per un programma a tappe e sfide. 
  • Persiane: bollate come le "stronze" dell'edizione, vanno per la loro strada agguerrite più che mai ben sapendo che se arrivano ultime non saranno mai graziate. A me fanno ridere. 
  • Professoresse: belle faccette, tante tette, poco altro. Non fanno nulla per mostrare un pizzico di arguzia se non ricorrere al mostrar le tette per richiedere un passaggio. Che tristezza... Fortunatamente per noi spettatori sono scarse come tecnica di gioco quindi non dovremo sorbircele (credo) ancora per molto. Love story permettendo...
  • Stellati: prima zavorre poi new entry. Uno francese l'altro siciliano. In tutti e due i casi non si capisce nulla quando parlano. Trovo sempre che entrare a gioco iniziato non sia equo per gli altri comunque non pronostico per loro un lungo cammino.
Ah! il "cognato" Andrea ha eliminato Yari quindi bye bye coppia degli illuminati. Per il bambino con la Naike c'è sempre tempo.

Nessun commento:

Posta un commento