lunedì 4 marzo 2019

Il codice Da Vinci - Dan Brown


© 2003
Titolo originale: THE DA VINCI CODE

Trama: 
Il famoso curatore Saunière viene trovato morto, nudo, nella posizione dell'uomo vitruviano all'interno del Louvre. Di fianco al corpo qualcuno ha lasciato un messaggio in codice per il professore di simbologia religiosa Robert Langdon, primo indiziato della polizia francese che, aiutato dalla crittologa Nuvoe, scappa per decodificare il messaggio e provare a salvarsi dall'infamante accusa.

"Il codice Da Vinci" è il primo libro che ho letto di Dan Brown e ho capito subito le ragioni del suo successo: la storia è
avvincente fin dalle prime pagine, lo scrittore è abile nel catturare subito l'attenzione del lettore descrivendo un misterioso omicidio e spiegandone i particolari solo a capitoli alternati in cui presenta i protagonisti e mantiene viva la curiosità disseminando i capitoli di piccoli indizi di cui non si vede l'ora di fare l'inventario per arrivare alla risoluzione del caso.

Metteteci poi la curiosità nell'addentrarsi in associazioni segrete, messaggi in codice, simboli nascosti e l'intrattenimento è assicurato!

Uno dei primi personaggi che si incontra è un albino dal passato tragico e violento, poi un agente gonfio e losco, un professore acuto e straniero, un'aiutante scaltra e furba. Sullo sfondo la città di Parigi con i suoi monumenti, chiese e musei, l'Opus Dei ed il Vaticano, associazioni segrete e antichi rituali insomma "Il Codice Da Vinci" è un libro avvincente capace di di soddisfare il piacere della lettura e dell'intrattenimento.

Qui il link degli altri libri recensiti!

1 commento: