giovedì 13 luglio 2017

Black Mirror: 02 x 01 - Be right back



Prima puntata della seconda stagione di Black Mirror - Be Right Back:
Due fidanzati tornano a casa durante una serata piovosa: cenano, fanno all'amore e si addormentano insieme. La mattina lui esce per andare a riconsegnare l'auto a noleggio e la fidanzata rimane a casa a lavorare. Ash però non fa più ritorno: ha avuto un incidente ed è morto sul colpo. Il giorno dopo lei trova nella posta un'email scritta da... Ash. In verità un'amica, vedova a sua volta, ha inserito il nome del fidanzato in un software che simula le risposte del defunto prendendo dati ed informazioni dal web (applicazioni social) permettendo così di chattare e perfino di conversare telefonicamente (!) con il morto. Mer inizia ad isolarsi ed evita i contatti con le persone realmente vive e
tiene per sè addirittura la notizia della sua imminente maternità. La ragazza, invogliata dal software, decide di provare anche lo step successivo: farsi consegnare a casa un clone di Ash in carne ed ossa artificiali!!!

Come l'ho visto io:

questa seconda stagione di Black Mirror parte fortissimo e mi ha inquietata fin dalla prima inquadratura (ancora in toni verdastri come nella prima stagione) in cui mi aspettavo investissero uno della coppia da un momento all'altro. Invece, se possibile, la puntata tratta di qualcosa ancora peggiore: dei software che, prendendo foto e dati on line, riescono a simulare delle conversazioni coi defunti! Di parlarci anche! grazie ad un sintetizzatore vocale che riunisce le parole espresse durante qualche video postato on-line. Per non dire poi della possibilità di riaverlo fisicamente presente, consegnato dentro un bozzolo gelloso... da diventare pazzi.

Ancora una volta gli autori di questa puntata di Black Mirror slegata, come nella stagione precedente, dalle altre puntate ci mettono in guardia dalle nuove tecnologie che potrebbero fare breccia in noi durante momenti di debolezza facendoci diventare parte di un "gioco" allucinante in cui si potrebbe perdere contatto con la realtà arrivando persino a non accettare la morte ed a inseguire (ed imprigionare) perfino i morti.



Black mirror 02 x 02

Nessun commento:

Posta un commento