giovedì 6 settembre 2018

Normandia - la Senna Marittima: grandi distanze e spiagge ciottolose

immagine dal sito https://it.wikipedia.org
La Senna Marittima o Seine-Maritime è un dipartimento francese della regione Normandia. La Normandia comprende cinque dipartimenti:
  • Calvados
  • Eure
  • Manica
  • Orne
  • Senna Marittima
Qui sotto vi incollo una mappa della Seine-Maritime:
immagine dal sito http://pierrotdcdl.over-blog.com/2018/02/76-la-seine-maritime.html


Ho scelto di soggiornare a Rouen, il capoluogo di questo dipartimento nonchè quinto porto francese. Rouen è attraversata dalla Senna e nonostante sia stata ampiamente bombardata e distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale rimane
una piacevole cittadina di oltre centomila abitanti. Per i più pigri: nella piazza della cattedrale, quella famosa per essere stata dipinta in 28 quadri da Monet, potete trovare un trenino turistico che per 7€ vi farà fare un giro del centro in circa 45'. Cani ammessi!

io, il trenino, la Titti e Cam davanti alla cattedrale di Rouen
E' bene sappiate che la viabilità di Rouen è tremenda e vi consiglio vivamente di lasciare stare l'auto e di muovervi a piedi o con i mezzi. Perchè? Ci sono una serie di tunnel che attraversano la città per un continuo andirivieni tra sopra e sotto, con piloni di cemento ovunque, l'obbligo di andare a 30 kmh e una segnaletica davvero poco chiara.
Rouen dista solo 133 km da Parigi ed è in una posizione favorevole all'interno della Senna Marittima ma per arrivare al mare, anzi all'oceano, la cittadina più vicina dista 65 km per oltre un'ora di auto. 
Come per altre zone della Normandia, guidare fuori dalle città più grandi non è stressante:
  • non c'è mai traffico
  • si è circondati dal verde
  • i parcheggi sono ampi
  • i parchimetri sono tutti funzionanti
un paradiso?
No purtroppo, perchè la scoperta più amara della mia prima settimana in Normandia nella Senna Marittima è stata che dal centro alla costa non c'era nulla o c'era ben poco da vedere (se non infiniti campi di cereali o allevamenti di mucche e cavalli). E sopratutto che farsi ogni giorno almeno 120 (per non dire anche 200) km tra andata e ritorno non è stata di certo una passeggiata..!

A proposito di passeggiate/sentieri/escursioni: il sito www.seine-maritime-tourisme.com  ne raccoglie centinaia! ed, incredibile ma vero, c'è la possibilità di consultare il sito anche in italiano. Tra le passeggiate (se andate negli uffici del turismo chiedete depliant delle balades) si può selezionare il modo di locomozione: a piedi, in bici, in auto e... a cavallo!

Ma passiamo alla suddivisione della mia settimana nella Senna Marittima:

Dopo la Senna Marittima abbiamo trottato nella zona per me più bella della Normandia, quella più ad Ovest chiamata La Manche col suo Marais du Cotentin et du Bessin per finire l'ultima settimana nel soporifero Calvados.





Nessun commento:

Posta un commento