domenica 17 gennaio 2021

A Babbo morto - di cosa parla il fumetto natalizio di Zerocalcare

Ciao a tutti,

oggi vi parlo dell'ultimo libro di Michele Rech (Zerocalcare) "A Babbo morto" © 2020 uscito poco prima di Natale (da non confondere con "Scheletri" il suo fumetto uscito ad ottobre 2020).

  • Formato piccolo, circa settanta pagine
  • colorato (da Alberto Madrigal)
  • stampato su carta consistente e profumata (Fedrigoni Arcoset WW da 140 grammi) 

Partiamo dall'oggetto "A Babbo morto": un libro che è un piacere tenere in mano, con le sue pagine consistenti e profumate. Molto belli anche i colori usati da Madrigal. 

La storia è una favola dark sullo sfruttamento nel mondo del lavoro e soprattutto sulla manipolazione dell'informazione e sugli interessi dei "padroni" che calpestano i diritti dei lavoratori: quando muore Babbo Natale nella Klauss Inc tutto va a rotoli, i folletti vengono licenziati e le proteste fuori dall'azienda causano un morto. I telegiornali parlano di arresto cardiaco ma le foto del corpo della vittima mostrano chiaramente le ferite da

corna di renna. I folletti si uniscono in un fronte armato e poco dopo un bambino rimane ferito da un pacco bomba che scatena una massiccia rappresaglia con oltre trecento folletti strappati dalle proprie case ed impiccati lungo le strade. Il fronte armato folletti si discosta però dal pacco bomba e quando il giudice che stava indagando sull'esplosione viene trovato ucciso si scopre che sul pacco avevano trovato fibre di carota (che riconducono al nuovo proprietario della Klauss Inc Pasquale Coniglio). I folletti scappano dal villaggio e vagano per l'Europa senza riuscire ad essere integrati nei nuovi paesi dove sono ancora vittime dei soprusi della polizia in quanto ospiti indesiderati…

"A Babbo morto" non è un libro per bambini e nonostante il bell'aspetto l'ho trovato abbastanza deludente: ripetitiva la trovata dei fun fact a fondo pagina, alcune tavole poco chiare (l'alternarsi tra le pagine a colori dei "fatti" e quelle in bianco e nero dei servizi giornalistici) e trama approssimativa che sarebbe riuscita meglio se alcuni aspetti fossero stati approfonditi. Avendo però tutti i volumi di Zerocalcare non me la sentivo di interrompere la collezione, calcolando poi che è anche uno dei suoi libri più economici (circa 11€). 

Qui trovate le recensioni di tutti gli altri fumetti recensiti e qui invece le recensioni di tutti gli altri libri in generale. 


#ababbomorto #ababbomortozerocalcare #librodinataledizerocalcare #libronataliziozerocalcare #michelerech #fumettodizerocalcare #ultimolibrozerocalcare


1 commento:

  1. Evidentemente l'ha scritto per arrotondare nel periodo natalizio

    RispondiElimina