venerdì 17 aprile 2020

Documentario sulla manipolazione delle informazioni: Out of shadows - 1° parte

traduzione: FUORI DALL'OMBRA

"Perché credete a quello che credete?
Perché ad un certo punto della vostra vita vi siete fidati delle informazioni che qualcuno vi ha dato e qualcuno di cui vi fidatavate vi ha detto che auto è un'auto, un albero è un albero etc... molti dei fatti di cui siete a conoscenza vi sono stati raccontati dagli organi di informazione. Ma se questi (i media) veicolassero false informazioni: sareste in grado di riconoscerle?"

Si apre così il documentario Out Of The Shadows, che come scritto sotto la pagina yotube su cui è pubblicato, solleva la maschera su come i media mainstream e Hollywood manipolano e controllano le masse diffondendo propaganda attraverso il loro contenuto. Il nostro obiettivo è quello di svegliare il grande pubblico facendo luce su come tutti siamo stati ingannati e come ci hanno fatto il lavaggio del cervello da un nemico nascosto con un'agenda sinistra.

Questo progetto è il risultato di due anni di sangue, sudore e lacrime di un team di professionisti che hanno deciso di investigare. È stato prodotto e finanziato in modo indipendente ed è disponibile gratuitamente su molte piattaforme diverse per chiunque.

Patriots ha realizzato questo documentario con l'unico scopo di far conoscere la verità. Se ti piace il documentario, ti preghiamo di condividere questo video.

Puoi sostenere il nostro team e i progetti futuri facendo una donazione su outofshadows.org.


Il documentario Out of shadows originale è in inglese. Ci sono però i sottotitoli. Per visionare i sottotitoli in italiano, generati automaticamente (quindi la traduzione non è perfetta ma risulta comunque comprensibile) dovete fare così:
in basso nel video ci sarà questa barra:

dovete cliccare sulla prima icona di destra:



 e partiranno in automatico i sottotitoli in inglese. Per attivare quelli in italiano dovrete cliccare sulla seconda icona a destra, la rotellina:

vi si aprirà un menù e dovete cliccare su sottotitoli - inglese generati automaticamente


poi si aprirà un altro menù e dovrete cliccare su traduzione automatica. Vi si aprirà un elenco di lingue, scorrete e cliccate su italiano e... ualà! i sottotitoli in italiano partiranno automaticamente!!!


cosa posso dirvi... questo documentario tratta così tante argomenti che vi lascerà di stucco. 
Inizia con l'intervista ad un ex stuntman che ha lavorato per decine di anni ad Hollywood prima di infortunarsi seriamente. Dice: "prima dell'incidente avevo poche occasioni per informarmi... lavoravo e quando tornavo a casa facevo come tutti, mi sedevo sul divano a seguire qualche programma di intrattenimento".
Da questa considerazione parte l'analisi del documentario Out of the shadows che dice che l'unica cosa che consumiamo più dell'aria sono i contents ovvero
i contenuti veicolati dai programmi di intrattenimento. Programmi di intrattenimento in cui è stato confermato il coinvolgimento anche della CIA ovvero l'agenzia di spionaggio civile del governo federale degli Stati Uniti d'America.
E solo un numero veramente ristretto di persone controlla tutti i media, 6 companies per la precisione. Guardate questo link 6 companies that own almost all media che vi fa capire bene come tutti i canali siano collegati e controllati e come sia importante che ci sia un'informazione libera ed indipendente come vi avevo accennato qui col bellissimo video di Mazzucco.
Cliccate sul grafico qui sotto per farvene un'idea visiva!

immagine dal sito https://www.webfx.com/blog/internet/the-6-companies-that-own-almost-all-media-infographic/
Il governo potrebbe essere coinvolto nell'influenzare i contenuti che ci vengono prodotti tramite tg, film, video musicali ed eventi sportivi?

Un agente della Cia, Kevin M. Shipp, ha dichiarato che già nel 1947 la US Intelligence usava i film per alterare i pensieri (opioni) degli spettatori, le radio erano controllate come le informazioni sui giornali. 
Ian Fleming, creatore del personaggio 007, era stato "istruito" da associazioni militari su cosa inserire nei libri e come far apparire gli agenti speciali per renderli più gradevoli al pubblico...


Out of shadows accenna poi all'operation Mockingbird. Ma che cos'era l'operazione Mockingbird? Ce lo spiega così Martin Berger nel suo articolo L'operazione-mockingbird-e-viva-e-vegeta-in-asia-centrale : "L’obiettivo principale dell’Operazione Mockingbird era quello di influenzare i media americani e stranieri attraverso il reclutamento di giornalisti e l’utilizzo di regolari agenti della CIA, che avrebbero  dovuto infiltrarsi nei vari comitati di redazione di tutto il mondo. Dal 1953 in poi, la maggioranza assoluta dei giornali e delle agenzie di stampa americane erano sotto il controllo dell’Operazione Mockingbird, affollate di agenti della CIA impegnati a diffondere propaganda e disinformazione. Numerose pubblicazioni degli anni ’60 e ’70 avevano rivelato la vera portata dell’Operazione Mockingbird, facendo presente che organi di informazione come ABC, NBC, CBS, The Time, Newsweek, Associated Press, United Press International (UPI), Reuters, Hearst Newspapers, Scripps Howard erano stati toccati da questa operazione. Le menti dietro l’Operazione Mockingbird avrebbero dovuto influenzare i media stranieri e gli eventi politici all’estero, e sembra che siano pienamente riusciti nel loro intento.

Un pezzo inquietante del documentario out of the shadows arriva al minuto 20 quando vengono mostrati numerosi giornali, delle testate più diverse, ripetere come pappagallini la stessa, identica, frase "questo è estremamente pericoloso per la nostra democrazia".

Out of Shadows parla poi dell'operazione papercut: (da wikipedia) " programma segreto della Joint Intelligence Objectives Agency (JIOA) portato avanti specialmente dagli agenti speciali del CIC. In questo progetto più di 1.600 scienziati, ingegneri e tecnici tedeschi, come Wernher von Braun e il suo team del missile V-2, furono portati dalla Germania agli Stati Uniti, affinché fossero assunti dal governo statunitense, principalmente tra il 1945 e il 1959. Alcuni erano ex-membri del partito nazista, altri ex leaders". I nazisti non hanno perso. Si sono solo trasferiti in America. Pesante!

Pensate che pare che il termine cospiracy in italiano cospirazione/complottismo è stato inventato dalla cia dopo l'assassinio di JK Kennedy per silenziare ipotesi alternative a quello propagate dai media governativi.



#documentario #massmedia #mediamainstream #mainstream #outofshadrows #jfkennedy #operazionepapercut #cospiracu #cia #nazisti #hollywood #film #videomusicale #operationmockingbird #kevinshipp #stuntman #spionaggio

Nessun commento:

Posta un commento